Street art zone: passeggiata nel quartiere Ostiense

Street art zone: passeggiata nel quartiere Ostiense

Una delle zone più underground della capitale è certamente il quartiere Ostiense: tra i dismessi mercati generali (in fase di un maxi riallestimento chiamato “La città dei giovani”), la zona delle discoteche o il gazometro, Ostiense è divenuta negli ultimi anni la zona prediletta da artisti di vario genere, dai registi (si pensi ad Ozpetek che qui ha girato un gran numero di film) agli street artist che lo colorano con le loro opere.

Partendo da Via Ostiense e girando a sinistra su Via dei Magazzini Generali, troviamo il “Wall of Fame” di JB Rock, lungo 60 metri: su uno sfondo rosso si stagliano in ordine alfabetico personaggi celebri che hanno segnato ed ispirato la vita dell’artista, da Dante Alighieri a Zorro. Sulla parallela Via del Porto Fluviale, al termine della strada incontreremo il grande Nuotatore di Iacurci che sovrasta la Pescheria Ostiense: fu realizzato in occasione dell’Outdoor Festival del 2011, e ancora oggi rallegra questo scorcio della Capitale con il suo giocoso outfit sportivo, con tanto di cuffia rossa e occhialetti da mare.

All’incrocio fra Via del Porto Fluviale e Via delle Conce tra ristoranti e locali alla moda, troviamo l’opera più monumentale: i visi colorati realizzati dall’artista Blu. Il tema trattato è quello dei senza-tetto e delle occupazioni abusive, che infatti hanno riguardato lo stesso edificio.  Proseguendo fino al sottopassaggio in Via delle Conce, si trova il ciclo di murales realizzato da due writers romani, Lucamaleonte e Hitnes: il primo ritrae un universo floreale e l’altro un repertorio del mondo animale, che culmina con un gattone nero un po’ buffo ed un po’ inquietante. Superato il sottopassaggio giungiamo a Testaccio dove alla Città dell’Altra Economia troviamo un’opera di di Alicè (Alice Pasquini), con una ragazzina sognante al centro del piazzale.

Scritto da
More from Redazione

Servizio fotografico di Pixell all’Idea Hotel Z3 di Roma

Nuovo servizio fotografico di Pixell in un bellissimo Hotel della Capitale. Come...
Scopri di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *