Mamiani for Charity, quando il ricordo diventa beneficenza

“Mamiani fo Charity”, una vendita di beneficenza con lo scopo di raccogliere fondi per la ricerca sul Covid-19 dello Spallanzani.

“A volte basta davvero poco per fare del bene”

Quando la solidarietà e il mondo digital si uniscono, nascono grandi progetti!
Uno dei nostri founder Michel Perini ha ideato l’iniziativa chiamata “Mamiani fo Charity”, una vendita di beneficenza con lo scopo di raccogliere fondi per la ricerca sul Covid-19 dello Spallanzani.

La storia di questo progetto è alquanto particolare: c’entrano una foto, un gruppo Facebook, e un Liceo romano.

In principio fu uno scatto

Tutto è nato da una foto. Anzi, dal ricordo di Martina, una ex studentessa del Liceo Mamiani, uno dei licei storici della Capitale: sia per nostalgia, sia per la voglia di ritrovare vecchi amici, Martina crea un gruppo su Facebook riunendo quasi 2.000 persone tra ex studenti e professori.

Tanti i ricordi condivisi, i saluti tra amici di vecchia data e le foto ritrovate provenienti da tante annate differenti, ma tra queste una in particolare ha colpito Martina: la foto di Susanna Bocci, studentessa del liceo durante gli anni ’90, che al momento dello scatto indossava una felpa con il logo del Mamiani. Si trattava di uno dei 100 pezzi realizzati e venduti da due studenti di allora, che crearono autonomamente il logo prendendo ispirazione dai portici situati all’entrata del liceo: un’iniziativa interessante, ma bloccata prontamente dal preside.

Un pensiero diventato progetto

È bastato un commento di Michel Perini, ex studente del liceo e membro del gruppo di Facebook creato da Martina: perché non far rivivere quelle felpe per finanziare la ricerca del Covid-19?

Una proposta accolta da tutti con entusiasmo, e che ha fatto partire in automatico lo spirito di solidarietà della community: una volta ritrovato l’autore del logo, Spartaco Paris, il progetto ha iniziato a prendere vita.

Qualche notte di lavoro e il costante supporto “digital” di Michel, in pochissimo tempo il sito ufficiale è andato online presentando il nome ufficiale della campagna: “Mamiani fo Charity”.

Una partecipazione senza precedenti

Inutile dire che il progetto è stato un vero successo: il senso di appartenenza di chi ha frequentato il liceo e la solidarietà che questo periodo così particolare ha suscitato, hanno portato, in sole 48 ore, alla vendita di 300 felpe per un valore di 20.000 € a quasi 500 ex-studenti.
E le vendite continuano a crescere grazie al passa parola di tutti gli studenti del Mamiani e alle condivisioni tramite i canali social, strumenti che più di tutti hanno reso possibile la nascita di questo progetto.

Cosa puoi fare per contribuire a diffondere l’iniziativa? Condividi l’articolo e fai conoscere ai tuoi contatti il progetto!

Per maggiori informazioni sul progetto: https://mamianiforcharity.com/

Per info sulla raccolta fondi dello Spallanzani:
https://www.inmi.it/spallanzani-covid-19-parte-la-raccolata-fondi-per-ricerca-e-attivita-assistenziali.html

Tag dalla storia
, ,
Scritto da
More from sara benevento

Spollo Kitchen 2017, finalmente la risposta alla domanda: cosa mangiano i designers?

Ieri siamo stati presenti all'edizione 2017 della mostra Spollo Kitchen: una foresta...
Scopri di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *